10 ARCHITETTURE EMBLEMATICHE DEL 2020

0
352

Presentiamo 10 architetture completate nell’anno 2020, ritenute emblematiche tra quelle pubblicate dai grandi networks mediatici internazionali. Le opere sono elencate senza ordine di graduatoria /


      • Happel Cornelisse Verhoeven and Julian Harrap Architects, Museum de Lakenhal expansion, Leiden, The Netherlands, 2013-2020 / Ottimo esempio di proficua dialettica tra conservazione (o restaurazione) e innovazione


      • Studio Zhu-Pei, Jingdezhen Imperial Kiln Museum, Jingdezhen, Jiangxi, China, 2016-2020 / Un grande museo, composto da un insieme di volte di mattoni, per il recupero del ‘forno imperiale’ di Jingdezhen dove fu prodotta per secoli l’eccellente porcellana cinese


      • CCTN Design, Shougang NO. 3 Blast Furnace Museum, Beijing, China, 2016-2020 / Un museo e nuove funzioni ricreative per il recupero e l’apertura al pubblico di un grande impianto siderurgico dismesso, dominato dal gigantesco altoforno n. 3


      • Álvaro Siza + Carlos Castanheira, MoAE – Huamao Museum of Art Education, Dongqian Lake, Ningbo, China, 2014-2020 / Un’opera di eccelsa sapienza morfologica, rivestita con pannelli ondulati di alluminio scuro, che aggiunge nuovi valori antropici al contesto paesaggistico 


      • Zaha Hadid Architects, Opus Hotel a Dubai, United Arabs Emirates, 2012-2020 / Un grande blocco parallelepipedo, avvolto in una trasparente pellicola vitrea, la cui forma è erosa in modo irregolare e sinuoso come per effetto dell’azione compiuta dal vento sabbioso del deserto 


      • MVRDV, Depot Boijmans Van Beuningen, Rotterdam, Netherlands, 2016-2020 / Un deposito di opere d’arte completamente accessibile al pubblico, dotato di spazi espositivi e di un ristorante sul tetto giardino. L’involucro riflettente dell’edificio crea continui dialoghi cangianti con l’ambiente circostante


      • Tadao Ando, Museo della Collection Pinault nella Ex Bourse de Commerce de Paris, 2016-2020 / Un grande cilindro di cemento bianco liscio inserito al centro dell’edificio, quale nuovo fulcro spaziale e funzionale degli ambienti espositivi del museo disposti radialmente, nello storico edificio recuperato e rivitalizzato 


      • BIG (Bjarke Ingels Group), Musée Atelier Audemars Piguet, Le Chenit, Svizzera, 20142020 / Un segno a spirale nel paesaggio svizzero, per l’ampliamento nel terreno inerbito della sede storica di una nota marca di orologi


      • Steven Holl Architects, Kinder Building at the Museum of Fine Arts, Houston, Texas, USA, 2012-2020 / Tubi di vetro per l’involucro di un edificio che arricchisce  il pregio architettonico del complesso museale texano


      • David Chipperfield Architects, Kunsthaus Zürich extension, Zurigo, Svizzera, 20012020 / L’atteso completamento di un opera che sugella il nuovo assetto architettonico e urbano del famoso polo museale zurighese

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here